Bassa stagione: sette (più uno) buoni motivi per venire in vacanza a San Benedetto del Tronto

San Benedetto del Tronto: meta ideale per la bassa stagione

San Benedetto del Tronto è conosciuta e famosa per essere il luogo ideale in cui trascorrere le vacanze estive. Il mare da bandiera blu, la spiaggia sabbiosa e i fondali bassi la rendono da più di un secolo meta privilegiata del turismo balneare italiano e internazionale.

L’ospitalità alberghiera particolarmente attenta alle esigenze delle famiglie, la possibilità di spostarsi agevolmente a piedi o in bici all’interno della città, fanno sì che spesso i turisti tornino ogni anno a San Benedetto del Tronto per trascorrere le loro ferie, legandosi per sempre alla magia di questo luogo. Noi dello staff dell’hotel Poseidon siamo sempre pronti a consigliare i clienti con suggerimenti per vivere la vacanza al meglio: scopri con noi perché andare in vacanza a San Benedetto del Tronto, anche in bassa stagione!

San Benedetto del Tronto, infatti, è sempre un’ottima scelta in ogni momento e stagione dell’anno, anche in bassa stagione.

Il lungomare rinnovato, il corso sempre pieno di vita e di attività commerciali, i locali caratteristici adatti ad ogni tipo di palato, in cui i sapori più moderni si mischiano all’antica tradizione culinaria; la magia di luoghi dove il tempo sembra essersi fermato, come il porto con il suo via vai di barche, il mercato del pesce, il vecchio incasato, con il massiccio «torrione» che svetta sulla città, e poi il faro, che ancora oggi guida nella notte i marinai: tutto questo, e molto altro rende San Benedetto una meta turistica ideale sempre, a maggio come a settembre.

Vediamo meglio nel dettaglio cosa offre questa incantevole cittadina in provincia di Ascoli Piceno, zona nota come La Riviera delle Palme per l’ampia diffusione che questa specie ha su tutto il territorio, donandogli un particolare carattere esotico.

1. Vuoi spostarti in lungo e in largo per la città senza utilizzare l'auto, ma usando bici, pattini o monopattino? Si può

San Benedetto del Tronto offre ad abitanti e visitatori la possibilità di dimenticare l’auto, poiché spostarsi a piedi o in bicicletta è veramente semplice e gradevole, in ogni stagione. Le strade pianeggianti e il clima mite per gran parte dell’anno invitano a girare in lungo e largo per la città stando sempre all’aria aperta.

Meta ideale per la più lunga passeggiata è da sempre il lungomare: costeggia l’Adriatico per quasi 5 km e si sviluppa dalla Rotonda di Porto d’Ascoli, il centro turistico in cui si trovano le strutture alberghiere e turistiche come pure l’Hotel Poseidon, fino a Piazza Giorgini, al centro della vecchia città marinara. Da sempre ombreggiato grazie alla presenza di pini, tigli, palme, tamerici e siepi, è stato recentemente rinnovato e arricchito con piccoli giardini botanici che ne rafforzano l’appeal esotico. Con grandi spazi pedonalizzati e ciclabili lo si può percorrere a piedi, in bicicletta o con un monopattino elettrico. L’hotel Poseidon fornisce ai propri clienti, secondo la disponibilità, l’uso di biciclette per visitare la città e i dintorni. I più sportivi potranno proseguire la passeggiata in bici raggiungendo le vicine Grottammare e Cupramarittima grazie alla nuova rete intercomunale di piste ciclabili.

2. Vuoi passeggiare ammirando un museo d'arte scolpito negli scogli? Si può

Sì, avete letto bene! A San Benedetto del Tronto c’è un museo a cielo aperto proteso verso il mare blu dell’Adriatico. Imboccando la pista ciclabile che costeggia il lungomare si arriva a uno degli scorci più belli e suggestivi di questa città, il giardino “nuttate de Luna”. Qui giace un monumento alla storia della marineria sambenedettese, la prua del peschereccio atlantico Genevieve. Dietro una curva costeggiata da rigogliosi oleandri la vista si apre su uno spettacolo naturale mozzafiato in cui il verde del prato abbraccia l’orizzonte di un mare dorato che accompagna il visitatore fino al Molo Sud, uno dei due bracci del porto. Il profumo del mare portato da una leggera brezza e la vista che spazia in ogni direzione verso orizzonti lontani rendono il Molo Sud uno dei posti più affascinanti dove potrai godere del silenzio interrotto solo dallo sciabordio delle onde che si infrangono sugli scogli. Qui si trova il Museo D’Arte Sul Mare, sempre aperto e ad accesso libero e gratuito. Lungo più di un chilometro, è composto da 135 sculture scolpite in grossi blocchi di cemento e da 10 murales. Ogni anno viene arricchito con nuove opere realizzate da artisti provenienti da ogni parte del mondo, richiamati dalla Manifestazione Scultura & Pittura Viva.

3. Vuoi comprare e assaggiare pesce fresco e profumato? Si può

Se vuoi acquistare del pesce fresco e nostrano, il posto migliore per farlo è il Mercato Ittico al Porto. Qui potrai immergerti nella tradizione marinara, assistere allo sbarco dei pescherecci e alla caratteristica vendita del pesce. Potrai avere anche la possibilità di vedere donne o uomini che lavorano le reti, le riparano o ne costruiscono di nuove per affrontare la prossima uscita in mare. Ma puoi anche restare comodo: all’Hotel Poseidon, per chi sceglie la pensione completa, ogni giorno proponiamo un menù di pesce con i piatti della tradizione! Hai mai provato il nostro brodetto alla sambenedettese?

4. Vuoi fare un tuffo nel passato riscoprendo antiche civiltà marinare? Si può

Ora che hai assaporato l’odore del mare, nella sua accezione più reale puoi proseguire la passeggiata fino a visitare il Museo del Mare al Molo Nord. Qui è raccolto il tesoro che i motopescherecci della marineria sambenedettese hanno raccolto negli anni. Una collezione unica nel suo genere, che raccoglie reperti di origine fenicia, greca, romana e bizantina. Anfore, acquari, crostacei e testimonianze della civiltà marinara vi parleranno di tempi antichi e civiltà sommerse.

5. Vuoi fare shopping di qualità e magari gustare qualche prelibatezza locale? Si può

Vicinissimo al porto, si trova il centro della città. Un lungo viale pedonale disseminato di attività commerciali e opere artistiche. Le tentazioni dello shopping sono molteplici in tutto il centro sambenedettese che si estende dal porto al vecchio incasato: abbigliamento, gioielleria, make-up, libri, complementi d’arredo. Ogni esigenza può essere soddisfatta. Numerosi i punti di ristoro con bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie.

Ma San Benedetto del Tronto è anche una città moderna, al passo coi tempi in cui il passato sposa il presente in un connubio decisamente singolare. Il centro è infatti costellato di locali pubblici dalle architetture avanguardiste e dal gusto contemporaneo, che offrono piatti provenienti da ogni parte del mondo. Ma non è tutto qui! Il centro della città è ideale per famiglie, ricco di giochi e attrazioni per i bambini, soprattutto sotto le grandi pinete che circondano la pedonale Viale Buozzi.

6. Vuoi visitare un centro storico che affonda le sue radici addirittura in epoca romana? Si può

Svetta e veglia sulla città l’antica Torre dei Gualtieri, Torrione o “lu turriò” per i sambenedettesi. Dalla singolare pianta esagonale che rimanda allo scafo della navi, è una torre di guardia che risale al XII-XIII secolo. Contiene al suo interno due grandi campane. Una, la più grande delle due, pesa 6400 libbre ed è del 1853. Visitare il Torrione è possibile e anzi doveroso poiché salire fino alla cima dei suoi 16,60 metri regala una visuale totale e mozzafiato, non solo della città di San Benedetto del Tronto, ma anche di tutti i paesi vicini. Il tempo qui è scandito da sempre dal grande orologio presente sulla facciata di questo gigante e ancora oggi le barche escono in mare al suono dei rintocchi de “lu turriò”.

7. Vuoi praticare calcio, rugby, pattinaggio, tennis, nuoto? Si può

Sei in vacanza ma non vuoi comunque rinunciare ai tuoi hobby o alle tue passioni? A San Benedetto del Tronto ad agosto come in bassa stagione, puoi usufruire di un’ampia di possibilità per praticare sport. La piscina comunale “Pino Gregori” nei pressi del polo turistico, è attrezzata per corsi di nuoto, pallanuoto e nuoto subacqueo sia per i grandi che per i più piccoli. Se sei amante del calcio, non mancano di certo campi in cui poter disputare le tue partite con gli amici o con la tua squadra. Ce ne sono in tutto sei, distribuiti in varie parti della città. Non ti resta che scegliere quello più vicino al tuo hotel. C’è anche un nuovissimo campo da rugby e una splendida pista da pattinaggio immersa nel verde del centro della città. Il circolo tennis “G. Maggioni” è un fiore all’occhiello della città. Con i suoi dieci campi da gioco di cui due coperti e un campo centrale attrezzato per grandi eventi, è il luogo ideale in cui trascorrere il tuo tempo libero approfittando per imparare o giocare al tuo sport preferito.

San Benedetto del Tronto è una piccola oasi di pace in cui l’accelerazione dei tempi moderni cede il passo a un tempo lento, scandito solamente dal piacere di vivere la natura e di ritrovare ciò che nutre l’anima.

+ 1. Vuoi risparmiare? Si può, pattinaggio, tennis, nuoto? Si può

In bassa stagione puoi garantirti tutto questo senza dover sgomitare per trovare posto in un ristorante, senza dover dividere il tuo ombrellone con un vicino chiassoso e ingombrante, senza essere obbligato a prestare attenzione agli altri mentre fai la tua passeggiata in bicicletta, godendo di un mare più limpido che mai. Inoltre i prezzi degli hotel e di ogni servizio turistico saranno nettamente inferiori a qualunque tipo di offerta ti potrà essere fatta in alta stagione. Motivo non trascurabile. Standard qualitativi più alti, massima vivibilità, costi inferiori e una città a completa disposizione tua e della tua famiglia.

Write a comment